Krypto

Economista: I prezzi DeFi tendono ad aumentare in quanto Bitcoin crea un vento di coda per gli asset beta

By admin on Oktober 23, 2020 0 Comments

Il settore DeFi è stato duramente colpito dal recente calo del mercato registrato negli ultimi due mesi. La sua discesa è iniziata all’inizio di settembre, dopo che il prezzo della Bitcoin Evolution è scivolato dai precedenti 12.400 dollari.

Da allora, molte delle monete che risiedono all’interno di questa parte del mercato del cripto hanno registrato perdite massicce, cancellando tutti i guadagni sostenuti a causa della spinta parabolica del settore verso l’alto.

Negli ultimi due giorni, i maggiori asset digitali – come Bitcoin ed Ethereum – hanno entrambi registrato enormi picchi che hanno riportato le condizioni di mercato a favore dei tori. Eppure, il settore DeFi è ancora in ritardo a causa della sua natura „high beta“.

Un economista sta ora notando che si aspetta che questi gettoni vedano un certo sollievo a breve termine, che potrebbe fungere da preludio a un’encierro di dicembre che funge da seconda ondata della fase dell’hype DeFi.

I gettoni DeFi continuano a non dare buoni risultati Bitcoin, Ethereum

Bitcoin ha guidato il recente rally a livello di mercato, superando i 12.000 dollari un paio di giorni fa e raggiungendo i 13.200 dollari di ieri pomeriggio prima di affrontare una certa resistenza.

Durante il primo giorno del suo trend rialzista, gli altcoin si sono venduti mentre gli investitori sono fuggiti dagli asset più rischiosi, ma ieri questo trend è stato annullato quando l’Ethereum ha superato la sua resistenza di 400 dollari.

Nonostante l’attuale forza di Ethereum, gli asset all’interno del settore DeFi non hanno ancora visto alcun notevole sollievo, in quanto molti si stanno ancora consolidando o stanno andando alla deriva.

Secondo i dati proprietari di CryptoSlate, il settore DeFi è oggi in crescita di poco meno del sette per cento. È importante notare che Wrapped Bitcoin (WBTC) e RenBTC hanno rappresentato una buona parte di questi guadagni.

L’economista sostiene che il mercato dei tori DeFi potrebbe riprendere a dicembre

L’economista criptico Alex Krüger ha spiegato che secondo lui i gettoni DeFi vedranno prezzi più alti nei prossimi giorni, quando gli investitori cominceranno a speculare su giochi più rischiosi.

Tuttavia, egli ritiene che la seconda ondata di clamore della DeFi non arriverà fino a dicembre, quando gli investitori inizieranno a far ruotare il capitale lontano dai grandi asset digitali come Bitcoin per trasformarlo in asset beta.

„Il quadro generale, la DeFi non è morta, alla fine riprenderà il suo comportamento beta a due vie (contro la BTC). Sto pensando che riprenderà una corsa al rialzo a dicembre, una volta che il mercato tornerà in modalità di rischio“. Non così forte come la corsa precedente, poiché i rendimenti folli non torneranno indietro“.

Dato che molti investitori sono stati colpiti dalla miriade di „trazioni da tappeto“ e truffe che hanno afflitto il settore DeFi negli ultimi tempi, ci sarà probabilmente una maggiore enfasi sugli investimenti di qualità durante la prossima ondata.

Comments are closed.